News

"L'altro sguardo"

Dal 3 ottobre alla Triennale di Milano si sono riuniti i lavori di circa 50 autrici, appartenenti a generazioni diverse, illustrando mezzo secolo di fotografie al femminile dagli anni Sessanta ad oggi.

La mostra  intitolata «L’altro sguardo. Fotografe italiane 1965 -2015» non è altro che un omaggio a tutte le fotografe che, dagli anni Sessanta ad oggi grazie ai loro scatti hanno raccontato momenti cruciali di un cinquantennio di storia italiana: dai cambiamenti politici ai mutamenti dei canoni estetici, dai delitti della mafia alle lotte operaie e studentesche, dalle disastrose condizioni dei manicomi alle manifestazioni femministe; in altre parole la storia collettiva del nostro Paese raccontata da un punto di vista diverso come può essere quello femminile.

Per lungo tempo la fotografia è stata una pratica maschile, come se soltanto l’uomo potesse raccontare quello che accadeva al di fuori. Le donne hanno faticato molto per entrare nel fotogiornalismo, e più in generale nell’ arte; ma fortunatamente donne coraggiose come Letizia Battaglia, Paola AgostiLisetta Carmi sono riuscite a dimostrare che anche l’occhio femminile poteva fare molto.

In mostra sono esposte oltre cinquanta fotografie e libri fotografici che ridanno centralità e riconoscimento a fotografe, ovvero a delle artiste che non sono sempre sono state valorizzate come avrebbero meritato.
In mostra sarà visibile anche l’installazione multimediale «Parlando con voi», tratta dall’omonimo libro di Giovanni Chiti e Lucia Covi, che attraverso trenta schermi ospita le interviste e le fotografie delle autrici esposte.

La mostra è nata grazie alla partnership tra la Triennale di Milano e il MuFoCo, Museo di Fotografia Contemporanea di Cinisello Balsamo e sarà aperta al pubblico fino al 8 Gennaio 2017.

Per saperne di più visita il sito ufficiale: triennale.org