In Good Hands

La "Retrospettiva" di Jeff Koons

Jeffrey Koons, conosciuto più semplicemente come Jeff Koons, è un artista e designer statunitense protagonista del neo-pop o della post-popart, ha trascorso gli ultimi decenni in un percorso di ricerca e sperimentazione di un’ arte nuova, utilizzando molti materiali diversi e molti mezzi espressivi: dalla pittura alla scultura, dalla fotografia alle installazioni diventando noto soprattutto per i suoi gonfiabili come il “Balloon Dog” esposto ormai in tutte le più grandi città del Mondo da New York a Parigi e da Firenze a Basilea.

Ed è proprio a Parigi , più precisamente al Centre Pomidou, dove l’ erede di Andy Warhol, ha allestito la sua seconda più grande e completa mostra dopo quella della Grande Mela.

Una pesante leggerezza, l’ illusione di fuga trattenuta dal peso dei luoghi comuni, il kitsch, il costante mettere in discussione la società dei consumi, questa è l’ aria che si respira al secondo piano del Centre Pompidou dove è stata allestita la mostra.

Una mostra itinerante che toccherà le più grandi capitali di tutto il Mondo, cliccando nel link in fondo alla pagina potrai essere aggiornato sugli ultimi eventi.

Un’ occasione unica per vedere dal vivo la banalità della vita moderna concretizzata dal protagonista assoluto dei nostri tempi e da un artista edonista che cerca di fare di ogni sua mostra un luogo in cui ognuno dovrebbe sentirsi a proprio agio come se fossimo in una società utopica e pacifica.

 

« L'individuo all'interno di questa società vivrà in uno stato di entropia, di riposo, e abiterà un ambiente decorato con arte oggettuale al di là di qualsiasi dialogo critico. »

Jeffrey Koons