In Good Hands

Grappa vicentina Poli

Dal 1898 la Distilleria Poli di Bassano del Grappa, produce artigianalmente una delle più pregiate grappe del territorio italiano e non solo.

Un lavoro, ma anche una tradizione e una passione, che si è tramandata tra moltissime famiglie venete e che ad oggi, rappresenta uno degli orgogli non solo del territorio bassanese, ma di tutta la regione.

La grappa è un patrimonio italiano indiscusso unico al mondo, ed esportato orgogliosamente anche in moltissimi paesi stranieri.

In particolare il successo mondiale di quest’ultima sta proprio nelle sue antiche tradizioni di lavorazione con il metodo artigianale dell’ alambicco: ovvero un grosso contenitore in rame riscaldato a vapore e caricato esclusivamente da vinaccia fresca, appena pestata.

La zona da cui raccolgono la vinaccia si estende da Bassano del Grappa fino alle colline di Marostica e Breganze, terre da sempre idonee alla coltivazione della vite e alla produzione della grappa.

L’obiettivo della famiglia Poli è quello di confezionare l’amore, la dedizione e la fatica in una bottiglia di grappa, e farlo assaggiare a più persone possibili affinchè ne recepiscano il vero e profondo sapore italiano, veneto.

E per riconoscerne ancora di più l’autenticità, la famiglia Poli ha deciso di dedicare alla grappa un vero e proprio museo, ubicato nel cuore della città di Bassano di fronte allo storico Ponte Vecchio, per far capire ciò che la rende uno dei distillati più pregiati al mondo.

Una raccolta di circa 1600 volumi a disposizione dei visitatori e che racconta dai più antichi ai più moderni metodi di distillazione, oltre all’antica collezione di bottiglie rare risalenti alla prima metà del 900.

Per conoscere tutta la storia di questa eccellenza italiana visita il sito:

www.poligrappa.com